Legale

Ministero del Lavoro, intervalli temporali tra contratti a tempo determinato - Circolare n. 27/2012

La Direzione Generale Attività Ispettive del Ministero del Lavoro, con la Circolare n. 27/2012 pubblicata ieri, fornisce chiarimenti circa la tematica del cd. periodo di "stop & go" tra contratti a tempo determinato, a valle delle modifiche introdotte dalla L. n. 92/2012 (cd di Riforma del Mercato del Lavoro) e dal DL. n. 83/2012 (cd. Decreto Sviluppo) convertito nella Legge. n. 134/2012.

In particolare la Circolare specifica che i termini ridotti di intervallo tra contratti a termine (pari a 20gg o 30gg, nel caso in cui il contratto a termine abbia durata rispettivamente inferiore o superiore a 6 mesi), in base al combinato disposto delle disposizioni di cui ai recenti interventi legislativi sopracitati, possono applicarsi:

1) se previsto dai CCNL, o in via delegata a livello decentrato, nei casi in cui l’assunzione a termine avvenga nell’ambito di un processo organizzativo determinato dall’avvio di una nuova attività; dal lancio di un prodotto o di un servizio innovativo; dall’implementazione di un rilevante cambiamento tecnologico; dalla fase supplementare di un significativo progetto di ricerca e sviluppo; dal rinnovo o dalla proroga di una commessa consistente (art. 1, comma 9, lett. h), Legge n. 92/2012. 2). In via sostitutiva, e limitatamente alle casistiche sopra individuate, interverrà il Ministero del Lavoro tramite Decreto, qualora la contrattazione collettiva non intervenga sul punto;

2) per le attività stagionali (D.P.R. n. 1525/1963);

3) in ogni altro caso previsto dai contratti collettivi stipulati ad ogni livello dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale (D.L. n. 83/2012): su tale ultimo punto, il Ministero specifica che è comunque "valida ogni altra ipotesi di riduzione degli intervalli da parte della contrattazione nazionale, territoriale o aziendale, anche in ipotesi diverse ed ulteriori rispetto a quelle legate ai processi organizzativi sopra considerati".

nike air max 1 red