Legale

INPS: TUTELA DELLA QUARANTENA PER LAVORATORI FRAGILI E PER MALATTIA CONCLAMATA COVID-19 - ULTERIORI INDICAZIONI SULLO STANZIAMENTO DEI FONDI

Nota n. 2842 del 6 agosto 2021

L'INPS ha emanato la Nota n. 2842 del 6 agosto 2021, con la quale ha fornito chiarimenti sugli stanziamenti volti alla tutela della quarantena per i lavoratori “fragili” e per la malattia conclamata da COVID-19 (art. 26 del D.L. n. 18/2020) e sull'erogazione delle relative prestazioni.

Nello specifico, con riguardo alla tutela per i lavoratori c.d. “fragili” (art. 26, comma 2) l'INPS chiarisce che "si procederà ugualmente a riconoscere la prestazione nel limite degli importi stanziati (complessivi 663,1 milioni di euro per l’anno 2020); per l’anno 2021, visto lo specifico stanziamento disposto per tale tutela (pari a 282,1 milioni di euro), la prestazione verrà riconosciuta per gli eventi fino al 30 giugno 2021".

Con riferimento invece agli eventi certificati come malattia conclamata da COVID-19 (art. 26, comma 6), le indicazioni ricevute da parte del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali autorizzano l’Istituto a procedere al riconoscimento della tutela della malattia secondo l’ordinaria gestione.