Comunicazione

SOLE 24 ORE

"DEROGHE", LA VIA D'USCITA AI VINCOLI DEL DECRETO DIGNITA'

A fare da apripista nel "correggere" il provvedimento è stata, prima di Natale, l'intesa raggiunta da Assolavoro con i sindacati (hanno firmato tutti Felsa Cisl, Nidil Cgil, Uil.Temp) per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di settore. 

"Per garantire continuità occupazionale alle persone impiegate in somministrazione superando anche alcuni rischi determinati dal Decreto Dignità, abbiamo faticosamente trovato un accordo con i rappresentanti dei lavoratori, che include tra l'altro nuove prestazioni di welfare e più formazione finalizzata. La scelta di verificare gli effetti della norma e apportare gli opportuni aggiustamenti appare saggia e necessaria", sottolinea il Presidente di Assolavoro, Alessandro Ramazza. 

 

Vai all'articolo