Politiche Attive

CORTE DEI CONTI: PUBBLICATO STUDIO SU GARANZIA GIOVANI

http://www.anpal.gov.it

Sul sito ANPAL è stata pubblicata un’analisi da parte della Corte dei Conti sullo stato di attuazione degli interventi relativi al programma comunitario Garanzia Giovani.

Dallo studio emerge che la maggiore occupabilità ha riguardato soprattutto le aziende del settore manifatturiero. Dall’indagine è emerso che, al 31 dicembre 2016, i giovani che hanno completato un percorso possiedono profiling medio-alto/alto, ripartiti tra uomini e donne in misura quasi omogenea.

In particolare, nelle Regioni del Centro il numero degli occupati appare essere carente, essendo pari al 20,36 per cento, con una differenza di circa 30 punti percentuali rispetto alle regioni del Nord. Il Sud e Isole, invece, mostrano una percentuale occupazionale pari al 29,06.

La Corte, nonostante l’apprezzamento per il pieno utilizzo delle risorse stanziate, ha evidenziato alcune criticità da risolvere in funzione dell’implementazione della seconda fase di Garanzia Giovani. Viene considerata come auspicabile una riorganizzazione dei sevizi offerti dai centri per l’impiego, attraverso l’utilizzo di nuove metodologie più efficaci.

Un ulteriore punto di debolezza rilevato dalla Corte è da ricercarsi nell’insufficiente sensibilizzazione dei giovani più svantaggiati verso questo intervento, problematica da risolvere mediante l’utilizzo di strumenti più adeguati nei confronti di questa fascia debole della popolazione. Infine, viene osservato che le misure di politica attiva utilizzate più frequentemente, dopo i tirocini, sono i bonus occupazionali e la formazione mirata all’inserimento lavorativo. Questa impostazione fa emergere diverse perplessità sull’efficacia di molte di queste esperienze, in quanto assimilabili ad una politica di promozione e sostegno agli stage.