Legale

ANPAL, delibera per l'assegno di ricollocazione

Il Consiglio d'Amministrazione dell'ANPAL ha deliberato il 28 novembre l'operatività dell'assegno di ricollocazione, introdotto dal D. Lgs. n. 150/2015.

La delibera Anpal prevede l'erogazione di una somma da 1.000 a 5.000 euro in caso di risultato occupazionale che preveda un contratto a tempo indeterminato (compreso apprendistato); da 500 a 2.500 euro in caso di contratto a termine superiore o uguale a 6 mesi; da 250 a 1.250 euro per contratti a termine da 3 a 6 mesi.

Allo scopo di testare il funzionamento della misura si partirà con una prima fase di sperimentazione, su tutto il territorio nazionale, per un campione di soggetti destinatari, scelti mediante procedure di estrazione casuale dallo stock di potenziali destinatari comunicato dall'INPS.